Pubblicato il: 26 Apr 2021

Comprendere le preferenze e gli obiettivi di trattamento dei pazienti psoriasici

Un sondaggio online condotto in USA tra 500 pazienti con psoriasi moderata-grave ha valutato le preferenze e gli obiettivi di trattamento dei pazienti sottoposti a terapia sistemica.

La popolazione analizzata comprendeva per la maggior parte pazienti con psoriasi moderata (71,6%), con un punteggio medio di 62,4 per il dolore cutaneo (scala 0-100), 60,0 per la stanchezza (scala 0-100) e 6,6 per il prurito (scala 0-10). La qualità della vita, misurata su punteggio DLQI, era in media di 18,3 punti, con più del 90% dei soggetti che lamentava un impatto moderato/molto grande/estremo della malattia sulla propria vita. La maggior parte dei pazienti ha definito come aspetti essenziali del trattamento sistemico l’ottenimento di una pelle sana per almeno 2-3 anni (94%), il raggiungimento di un sollievo generale dai sintomi (93,8%), e l’eliminazione delle lesioni in aree specifiche (92,2%). Infine, le aspettative complessive dei pazienti erano di ottenere una risoluzione del 50% delle lesioni nell’arco di 2 settimane e una guarigione completa nell’arco di 4. Lo studio sottolinea il notevole impatto della psoriasi sui pazienti in cui il trattamento sistemico non dà risultati soddisfacenti, ed evidenzia l’importanza di considerare le prospettive e i bisogni dei pazienti come elementi cruciali della scelta terapeutica.


Fonte: Gorelick J, Shrom D, Sikand K, et al. Understanding Treatment Preferences in Patients with Moderate to Severe Plaque Psoriasis in the USA: Results from a Cross-Sectional Patient Survey. Dermatol Ther (Heidelb). 2019 Oct 19. doi: 10.1007/s13555-019-00334-1. [Epub ahead of print] 


Lascia un commento