Pubblicato il: 15 Set 2020

Quanto costano la depressione e l’ansia nei pazienti psoriasici?

Uno studio americano ha valutato l’entità della diffusione e l’impatto economico di depressione e ansia tra i pazienti psoriasici. L’analisi, condotta sul database americano IBM Market Scan, ha portato a identificare un numero di pazienti affetti da psoriasi pari a 34.822 nel 2014, 30.739 nel 2015 e 33.440 nel 2016, per una prevalenza complessiva dello 0,8%. 

Tra il 2014 e il 2016 è stato osservato un aumento della prevalenza di ansia e depressione, con un incremento maggiore tra i pazienti psoriasici (da 18,2% a 19,6%) rispetto a controlli non affetti dalla malattia (da 12,2% a 13,1%). Lo stesso trend è stato osservato per i pazienti psoriasici in trattamento psichiatrico con ansiolitici, antidepressivi o antipsicotici (da 14,5% a 15,9%) rispetto ai controlli (da 8,9% a 9,9%). 

Gli autori hanno stimato che nel periodo in studio i costi sanitari legati ad ansia o depressione tra i pazienti psoriasici sono aumentati di circa 8.000 $, di cui il 91% era attribuibile a costi di ospedalizzazione, accessi in pronto soccorso o visite ospedaliere/ambulatoriali. 


Fonte: Cai Q, Teeple A, Wu B, Muser E. Prevalence and economic burden of comorbid anxiety and depression among patients with moderate-to-severe psoriasis. J Med Econ. 2019 Jul 2:1. doi: 10.1080/13696998.2019.1638788. [Epub ahead of print]


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *