Hai selezionato il tag

trasmissione

Clinical Network 2 Dic 2020

Trasmissione aerea di SARS-CoV-2 non tutto è così chiaro

Mentre ci avviciniamo alla fine del 2020, e a un anno dall'inizio dell'epidemia di COVID-19, i casi sono di nuovo in aumento, con un numero di decessi sui livelli dei mesi di marzo e aprile. Abbiamo imparato molto su SARS-CoV-2 e la nostra capacità di testare e gestire COVID-19 è sicuramente migliorata, ma resta il dibattito in corso su come viene trasmesso il nuovo coronavirus. La questione è stata affrontata in un editoriale su The Lancet Respiratory. I virus respiratori vengono trasmessi in tre modi principali. In primo luogo, la trasmissione per contatto, in cui qualcuno entra in contatto diretto con una persona infetta o tocca una superficie che è stata contaminata. In secondo luogo, attraverso la trasmissione di goccioline respiratorie grandi e piccole contenenti il virus, modalità che si verificherebbe quando si è vicini a una persona infetta. Terzo, attraverso la trasmissione per via aerea di goccioline e particelle più piccole che sono sospese nell'aria per distanze e tempi maggiori rispetto alla trasmissione delle particelle più grandi. Durante le fasi iniziali della pandemia si è assistito a una generale preoccupazione per la trasmissione attraverso le superfici. Tuttavia, secondo le ultime ricerche è improbabile che questa sia una delle principali vie di trasmissione poiché sebbene SARS-CoV-2 possa persistere per giorni su superfici inanimate, i tentativi di coltivare il virus da queste superfici non hanno avuto successo.

Leggi tutto

DIGITAL HEALTH

Clinicalbit 25 Mar 2020

L’informazione biomedica a fianco dei pazienti ospedalizzati con Covid-19

Si chiama #NonLasciamoliSoli l’iniziativa di raccolta fondi lanciata dall’Unione Nazionale Medico Scientifica di Informazione (UNAMSI), associazione che riunisce i professionisti dell’informazione e della divulgazione biomedica, volta all’acquisto di tablet da mettere a disposizione dei pazienti ospedalizzati in isolamento in terapia intensiva o in degenza e di saturimetri da donare all’Ordine dei Medici di Milano.

Clinicalbit 26 Gen 2020

Premio eHealth4all: la 4° edizione premia la prevenzione digital italiana

Al nastro di partenza la quarta edizione del Premio eHealth4all per la migliore realizzazione informatica in ambito sanitario rivolta alla prevenzione in tutte le sue sfaccettature: primaria (di patologie non ancora manifestatesi), secondaria (screening per scoprire patologie da curare in tempo) e terziaria (di ricadute o peggioramenti, ad esempio nelle malattie croniche). Il concorso 2020-21 più che nelle precedenti occasioni abbraccia tutta Italia e riveste carattere nazionale...