Pubblicato il: 23 Ott 2020

Vitamina D e dermatite atopica: effetto dose-risposta diverso tra maschi e femmine

Uno studio pubblicato su Journal of Dermatological Treatment ha confrontato i livelli di vitamina D in un centinaio di bambini con dermatite atopica (AD) e altrettanti controlli sani per comprendere quali fattori influenzano l’associazione tra deficienza da vitamina D e prevalenza della malattia.Oltre a riconfermare la ridotta concentrazione di vitamina D nei pazienti con AD rispetto ai soggetti sani (valori medi pari a 22,6 ng/ml e 35,1 ng/ml rispettivamente nei due gruppi), lo studio ha evidenziato una correlazione dose-risposta tra vitamina D e dermatite. La prevalenza della dermatite è risultata infatti 3,11 volte maggiore per i bambini con livelli intermedi di vitamina D sierica e 4,77 per quelli in cui il livello di vitamina D era giudicato scarso

Ripetendo le analisi nei due sottogruppi di maschi e femmine sono stati ottenuti risultati analoghi; tuttavia la prevalenza della malattia era di 3,38 e 5,20 volte maggiore per i maschi con livelli intermedi e molto bassi di vitamina D, mentre l’effetto era meno evidente tra le femmine, dove i valori erano di 1,32 e 1,49 volte maggiori dei controlli sani.


Fonte:Ahmed Mohamed A1, Salah Ahmed EM2, Farag YMK3, et al. Dose-response association between vitamin D deficiency and atopic dermatitis in children, and effect modification by gender: a case-control study. J Dermatolog Treat. 2019 Aug 2:1-6. doi: 10.1080/09546634.2019.1643447. [Epub ahead of print] 


Lascia un commento