Highlights 19 settembre 2022

Riconoscimento e gestione delle ipoglicemie in paziente con diabete di tipo 2

L'ipoglicemia è definita come una triade costituita dallo sviluppo di sintomi autonomici e neuroglicopenici, un basso livello di glucosio plasmatico comunemente inferiore a 3,9 mmol/l (70 mg/dL) nei pazienti diabetici e la regressione della sintomatologia dopo l'assunzione di carboidrati.

La soglia glicemica per lo sviluppo di sintomi ipoglicemici varia tra individui e anche nella stessa persona. I sei sintomi più frequenti sono: sudorazione, tremore, incapacità di concentrazione, debolezza, fame e visione offuscata. La risposta inizia nella corteccia cerebrale quando la glicemia tocca il livello di soglia e si attiva il sistema nervoso autonomo.

Commenti


Empty

Lascia un commento:

Clinical Network è un sito del network XGATE

XGate è un sistema di registrazione centralizzato che permette di accedere con le stesse credenziali (Email e password) a tutti i siti e app realizzati da Axenso