Flash News 8 febbraio 2022

Un diverso cervello nei pazienti bipolari

Da molto tempo i ricercatori sospettavano che il disturbo bipolare si associasse ad una differente struttura cerebrale e, quindi, ad un cambiamento funzionale. Un recente studio ha provato che è esattamente così. Coinvolgendo più di 70 ricercatori, parte dell’*ENIGMA Bipolar Disorder Working Group*, sono state analizzate numerose immagini di cervelli di pazienti affetti da disturbo bipolare che, a confronto dei pazienti di controllo, mostravano un più rapido ampliamento delle cavità che contengono il liquido cerebrospinale, oltre che un rallentamento dell’assottigliamento delle aree corticali della corteccia prefrontale. Questo studio fornisce nuove informazioni sugli effetti del disturbo bipolare sul cervello nel tempo.

Commenti


Empty

Lascia un commento:

Clinical Network è un sito del network XGATE

XGate è un sistema di registrazione centralizzato che permette di accedere con le stesse credenziali (Email e password) a tutti i siti e app realizzati da Axenso