Article

23 maggio 2022

Vaccino per il papilloma virus: una storia per il futuro

A 12 anni dall’introduzione del vaccino per l’HPV un gruppo di ricerca statunitense ha deciso di tirare le somme. Lo studio, pubblicato su Annals of Internal Medicine, indica che vi è una fortissima riduzione del numero di infezioni sia nei vaccinati che nei non vaccinati, indicando che è dunque possibile raggiungere l’immunità di gregge e, possibilmente, rendere rarissimi alcuni tipi di tumori. Problematiche legate alla vaccinazione, limiti dello studio ed altre tematiche sono oggetti dell’articolo. Inoltre, gli autori offrono degli spunti per la gestione della vaccinazione al fine di arrivare, in futuro, all’auspicata immunità di gregge

18 maggio 2022

Infezione pneumococcica e vaccinazione: storia, evoluzione e prospettive future

Il gruppo coordinato dal Dr. Claudio Sichenze, Dirigente Medico dell’ASST Fatebenefratelli di Milano, in questo interessante articolo affronta diversi temi in merito alla vaccinazione antipneumococcic...

16 maggio 2022

Scoperti i fattori che ringiovaniscono il cervello

L’incidenza delle forme di demenza senile ha un impatto sempre crescente sulla popolazione generale, a causa del progressivo aumento della durata di vita media. I trattamenti farmacologici, ad oggi...

10 maggio 2022

Convegno ONCOTEV "La gestione del TEV nei pazienti adulti con neoplasia attiva"

Si è appena concluso l’evento ONCOTEV "La gestione del TEV nei pazienti adulti con neoplasia attiva" in occasione del lancio di tinzaparina (Innohep®, LEO Pharma). In questo convegno, coordinato dal P...

6 maggio 2022

Prevenzione della malattia cardiovascolare nella pratica clinica: Linee Guida 2021 della European Society of Cardiology

L’approfondimento del Dr.Valeriani, Medico Internista del Policlinico Umberto I di Roma, sulla prevenzione cardiovascolare, affronta diversi aspetti riguardanti la gestione del paziente cardiovascolar...

2 maggio 2022

Validazione dati del mondo reale (RW): arriva ARGO per l’onco-ematologia

Le potenzialità delle nuove terapie implementate nella cura delle neoplasie ematologiche vengono costantemente confermate da ampi studi ampi controllati, ma a ciò, purtroppo, non si affianca una neces...

26 aprile 2022

Le terapie CAR-T per la cura dei gliomi inoperabili

Le sperimentazioni delle terapie CAR-T, anche per i tumori solidi, non si fermano e sembrano rappresentare davvero la medicina del futuro. Un barlume di speranza si intravede per i gliomi diffusi dell...

19 aprile 2022

L’intelligenza artificiale migliora le previsioni di morte cardiaca improvvisa

Migliorare le previsioni di infarto miocardico, in soggetti esposti a tal rischio, è possibile grazie alle evolute tecniche di intelligenza artificiale. Recentemente, un gruppo di ricercatori dell’U...

11 aprile 2022

Creata una nuova molecola per proteggere e curare dal Covid-19

Lo riporta uno studio, pubblicato su Nature: è stata ideata una molecola in grado di prevenire le infezioni da Covid-19. Questa molecola può essere spruzzata nel naso, ed ha un effetto profilattico e...

4 aprile 2022

Identificati i neuroni che regolano le dinamiche di gruppo

Una recente pubblicazione su Nature ha rivelato che il successo e/o la considerazione di un singolo individuo nella società sia regolamentato dai neuroni della corteccia cingolata anteriore. Questo s...

28 marzo 2022

PD-L1: la molecola che spegne l’infiammazione del tessuto adiposo

Obesità e potenziamento della risposta dei linfociti T helper 1: qual è la correlazione? Un recente studio, pubblicato su Science Translational Medicine, ha svelato il ruolo svolto dalla molecola PD-...

21 marzo 2022

La diagnosi di celiachia diventa sempre meno invasiva

Sorprendenti notizie giungono dall’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma: nuovi biomarker diagnostici sono stati identificati nei pazienti celiaci e rivoluzioneranno la diagnosi di questa malattia....

14 marzo 2022

Nuova classe di linfociti T contro le malattie autoimmuni

Un risultato molto atteso è stato pubblicato recentemente sulla rivista Science: è stata individuata nell’uomo la sottopopolazione di linfociti T che controlla la risposta immunitaria. Questa nuova cl...

7 marzo 2022

Nota AIFA 100: un documento di indirizzo per il MMG nel trattamento del diabete

La Nota AIFA 100 introduce un passaggio molto atteso: estende la possibilità di prescrizione di trattamenti per il diabete mellito tipo 2 anche al medico di base e a tutti gli specialisti del sistema...

28 febbraio 2022

Associazione tra disturbi del sonno e Alzheimer: ora sappiamo perché

Dopo anni di studio finalmente arriva la notizia che stavamo aspettando. Un gruppo di ricercatori del Rensselaer Polytechnic Institute ha identificato il meccanismo che riconduce la malattia di Alzhei...

21 febbraio 2022

Sclerosi multipla ed Epstein-Barr: trovato il possibile fattore di corrispondenza

Uno studio condotto da un gruppo di ricercatori svizzeri, pubblicato sulla rivista Immunity, ha identificato un nuovo fattore di trascrizione, chiamato TOX, in grado di svolgere un ruolo chiave nella...

11 febbraio 2022

L’mRNA per aggiustare un cuore

Un approccio innovativo per trattare la fibrosi cardiaca, e potenzialmente anche molte altre patologie, è stato utilizzato da un gruppo di scienziati della Pennsylvania e pubblicato su Science. L’idea...

2 febbraio 2022

Regolamento attuativo della legge sulla responsabilità sanitaria: i nuovi requisiti minimi delle polizze assicurative

Arriva la nuova bozza di regolamento sui requisiti minimi di garanzia delle polizze assicurative. Dopo 5 anni di attesa, i professionisti sanitari possono finalmente avere delucidazioni e certezze sul...

31 gennaio 2022

Razionale farmacologico per l'uso clinico del paracetamolo

Il paracetamolo è uno dei farmaci più utilizzati al mondo per il trattamento del dolore e della febbre. Come analgesico si distingue dai FANS per l’assenza di attività antinfiammatoria. Rappresenta la...

24 gennaio 2022

The Hidden Cells: le cellule coperte dal “mantello dell’invisibilità”

Per sfuggire al sistema immunitario le cellule tumorali indossano un “mantello dell’invisibilità” composto da zuccheri. I recenti risultati di uno studio del San Raffaele di Milano pubblicato su Scien...

20 gennaio 2022

The role of tralokinumab in the treatment of atopic dermatitis

This review summarises the promising efficacy and safety results obtained in patients with moderate-to-severe AD treated with tralokinumab, a new biologic agent for the systemic treatment of the disea...